In occasione della Solennità di Sant’Anselmo, la comunità di Sant’Anselmo è stata omaggiata di un articolo di Antonio Tarallo, dal titolo “Sant’Anselmo all’Aventino, quando il canto fa amare Dio”. Tarallo scrive:

“Sull’Aventino sorge la chiesa di Sant’Anselmo, che assieme all’annesso monastero è sede dell’Abate Primate dell’Ordine benedettino. Da queste mura risuona forte il canto gregoriano, che dà gloria a Dio e aiuta ad amarLo. Un po’ come una preghiera del santo a cui la chiesa è intitolata e di cui oggi ricorre la memoria liturgica.”

Raccomandiamo questo articolo, scritto in italiano su La Nuova Bussola Quotidiana, a tutti i nostri lettori, studenti e residenti:

La Nuova Bussola Quotidiana